Il termine democrazia deriva dal greco demos: popolo e cratos: potere, ed etimologicamente significa governo del popolo.

La democrazia non è un concetto cristallizzato, ma può trovare una sua espressione storica nella ricerca continuata per dare al popolo la capacità di governare effettivamente.

 ******

“Disapprovo quello che dite, ma difenderò fino alla morte il vostro diritto di dirlo”.

Francois Marie Arouet (Voltaire)

******

“Io so di non sapere”

“Bisogna mangiare per vivere, non vivere per mangiare”

“Chi vuol muovere il mondo prima muova se stesso”

“Ero veramente un uomo troppo onesto per vivere ed essere un politico”

“L’uomo più ricco è quello che si accontenta di poco, perché la contentezza è la ricchezza data dalla natura”

“Praticare il bene è un affare. Se l’uomo non lo persegue è solo perché non ha la minima idea di dove si trovi il bene. Pertanto non è malvagio ma ignorante”

“Quella che sul piano soggettivo è la felicità, sul piano oggettivo coincide con la realizzazione della propria essenza”

“Una vita senza ricerca non è degna per l’uomo di essere vissuta”

Socrate

******

“Gli uomini sono la città, non le mura né le navi vuote di uomini”

“Il segreto della felicità è la libertà, e il segreto della libertà è il coraggio”

“Noi saremo sicuri dei nostri amici non accettando i favori da questi ma facendoli”

“Pensiamo che non sia un disonore riconoscersi poveri, ma che sia un’autentica degradazione non tentare di liberarsi dalla povertà”

“La nostra Costituzione si chiama democrazia perché si fonda non sui pochi ma sui molti” Variante Interpretativa:”non è amministrata nell’interesse di pochi ma della maggioranza”

Tucidide

******

“L’uomo è per natura un animale politico”

“La natura non fa nulla di inutile”

“Tutti gli uomini per natura tendono al sapere”

“Nel concepire un ideale possiamo presumere quel che vogliamo, ma dovremmo evitare le impossibilità”

“Chi è incapace di vivere in società, o non ne ha bisogno perché è sufficiente a se stesso, deve essere una bestia o un dio”

“Non conosciamo il vero se non conosciamo la causa”

“Ciò che dobbiamo imparare a fare, lo impariamo facendolo”

“Non è possibile o non è facile mutare col ragionamento ciò che da molto tempo si è impresso nel carattere”

“Non sono i più forti, o i più belli, a vincere nelle Olimpiadi; ma prima di tutto coloro che partecipano”

“Sarebbe assurdo pensare che la politica o la saggezza siano le forme più alte di conoscenza, a meno di non pensare che l’uomo sia la realtà di maggior valore nel cosmo”

“Ciò che è sufficiente in sé stesso è ciò che, pur essendo da solo, rende la vita sceglibile e non bisognosa di nulla; ora, una cosa di questo genere noi riteniamo che è la felicità” che consiste in “un’attività dell’anima razionale secondo virtù e, se le virtù sono molteplici, secondo la più eccellente e la perfetta”

“Poiché involontario è ciò che si compie per costrizione e per ignoranza, si converrà che volontario è ciò il cui principio risiede nel soggetto, il quale conosce le condizione particolare in cui si svolge l’azione”

“Una città che abbia un numero troppo esiguo di cittadini non basterà a se stessa (e la città deve bastare a se stessa), mentre quella che ne ha troppi basta sì a se stessa per il soddisfacimento delle sue necessità, come un ethnos, ma non è più una polis, perché difficilmente potrà avere una costituzione (politeia)”

Aristotele

******

“Ad ogni uomo è concesso conoscere se stesso ed essere saggio”

“Bisogna spegnere la prepotenza più che un incendio”

“Bisogna volere l’impossibile, perché l’impossibile accada”

“Chi non spera l’insperabile non lo scoprirà”

Eraclito

 ******

” Spesso abbiamo stampato la parola Democrazia. Eppure non mi stancherò di ripetere che è una parola il cui senso reale è ancora dormiente, non è ancora stato risvegliato, nonostante la risonanza delle molte furiose tempeste da cui sono provenute le sue sillabe, da penne o lingue. È una grande parola, la cui storia, suppongo, non è ancora stata scritta, perché quella storia deve ancora essere messa in atto”

 Walt Whitman (Prospettive democratiche)

 ******

Dire quello che pensi certo ti danneggia in società: ma la libertà di parola vale più di mille inviti.

Logan Pearsall Smith

******

“Il senso del governo rappresentativo è che tutto il popolo o una numerosa parte di esso eserciti, tramite deputati periodicamente eletti, il potere di controllo ultimo che in ogni costituzione deve trovare il suo soggetto. Deve possedere tale potere nella sua pienezza. Deve essere padrone, a suo piacimento, di tutte le funzioni del governo”

John Stuart Mill

 ******

“Sono le azioni che contano. I nostri pensieri, per quanto buoni possano essere, sono perle false fintanto che non vengono trasformate in azioni. Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo”

“Se l’amore e la non violenza non sono la legge del nostro essere, tutta la mia argomentazione cade a pezzi”

Mohandas Karamchand Gandhi

******

“Per liberale non intendo una persona che simpatizzi per un qualche partito politico, ma semplicemente un uomo che dà importanza alla libertà individuale ed è consapevole dei pericoli inerenti a tutte le forme di potere e di autorità”

“La lotta alla miseria deve essere condotta dal Governo, mentre la ricerca della felicità deve essere lasciata all’iniziativa privata. In altre parole bisogna essere socialisti al vertice e liberi imprenditori alla base”

“Ogniqualvolta una teoria ti sembra essere l’unica possibile, prendilo come un segno che non hai capito né la teoria né il problema che si intendeva risolvere”

“All’uomo irrazionale interessa solamente avere ragione. All’uomo razionale interessa imparare”

“Chi ha da dire qualcosa di nuovo e di importante ci tiene a farsi capire. Farà perciò tutto il possibile per scrivere in modo semplice e comprensibile. Niente è più facile dello scrivere difficile”

“Chi insegna che non la ragione, ma l’amore sentimentale deve governare, apre la strada a coloro che governano con l’odio”

“Chiunque ha tentato di creare uno Stato perfetto, un paradiso in terra, ha in realtà realizzato un inferno”

“È mia convinzione che, esprimendo il problema della politica nella forma: “Chi deve governare?” o “La volontà di chi dev’essere decisiva?”, ecc., Platone ha prodotto una durevole confusione nel campo della filosofia politica. […] È evidente che, una volta formulata la domanda: “Chi deve governare?”, non si possono evitare risposte di questo genere: “i migliori” o “i più sapienti” o “il governante nato”… Ma una risposta siffatta, per quanto convincente possa sembrare — infatti, chi potrebbe propugnare il governo del “peggiore” o del “più grande stolto” o dello “schiavo nato”? è, come cercherò di dimostrare, assolutamente sterile.[…] Ma ciò ci porta a un nuovo approccio al problema della politica, perché ci costringe a sostituire alla vecchia domanda Chi deve governare la nuova domanda Come possiamo organizzare le istituzioni politiche in modo da impedire che i governanti cattivi o incompetenti facciano troppo danno? […]”

Karl R. Popper.

******

“Dove son troppi a comandare, nasce la confusione”

“Giustizia non esiste là dove non vi è libertà”

“Conoscere per deliberare”

“La libertà economica è la condizione necessaria della libertà politica”

“Non le lotte o le discussioni devono impaurire, ma la concordia ignava e l’unanimità dei consensi”

“Migliaia, milioni di individui lavorano, producono e risparmiano nonostante tutto quello che noi possiamo inventare per molestarli, incepparli, scoraggiarli. È la vocazione naturale che li spinge; non soltanto la sete di guadagno. Il gusto, l’orgoglio di vedere la propria azienda prosperare, acquistare credito, ispirare fiducia a clientele sempre più vaste, ampliare gli impianti, costituiscono una molla di progresso altrettanto potente che il guadagno. Se così non fosse, non si spiegherebbe come ci siano imprenditori che nella propria azienda prodigano tutte le loro energie ed investono tutti i loro capitali per ritirare spesso utili di gran lunga più modesti di quelli che potrebbero sicuramente e comodamente ottenere con altri impieghi”

 Luigi Einaudi

******

“Un politico guarda alle prossime elezioni. Uno statista guarda alla prossima generazione”.

Alcide De Gasperi

******

 ” Vorrei vivere in un mondo: di giudici giusti, cittadini onesti, ma soprattutto di politici rispettosi degli uni e degli altri”

Gaetano Salvemini 

 ******

 ” Mi sono iscritto al partito, non per ideologia ma per etica”

“La questione morale è la questione politica prima ed essenziale perché dalla sua soluzione dipende la ripresa di fiducia nelle istituzioni, l’effettiva governabilità del paese e la tenuta del regime democratico”

Enrico Berlinguer

******

“Non vi può essere vera libertà senza la giustizia sociale, come non vi può essere vera giustizia sociale senza libertà”.

Sandro Pertini

******

“Quando si dice la verità non bisogna dolersi di averla detta. La verità è sempre illuminante. Ci aiuta ad essere coraggiosi”

“Non basta parlare per avere la coscienza a posto: noi abbiamo un limite, noi siamo dei politici e la cosa più appropriata e garantita che noi possiamo fare è di lasciare libero corso alla giustizia, è fare in modo che un giudice, finalmente un vero giudice, possa emettere il suo verdetto”

“La razza è l’elemento biologico che, creando particolari affinità, condiziona l’individuazione del settore particolare dell’esperienza sociale, che è il primo elemento discriminativo della particolarità dello stato” (Lo Stato: lezioni di Filosofia del diritto tenute alla Università di Bari. Anno Accademico 1942-1943)

Aldo Moro 

******

“Gli uomini passano, le idee restano e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini”.

Giovanni Falcone

******

“La lotta alla mafia dev’essere innanzitutto un movimento culturale che abitui tutti a sentire la bellezza del fresco profumo della libertà che si oppone al puzzo del compromesso morale, dell’indifferenza, della contiguità e quindi della complicità”

” Per migliorare questa democrazia malata, ognuno di noi per quel che può,e per quel che sà”

Paolo Borsellino

******

Non li avete uccisi: le loro idee camminano sulle nostre gambe

(Lenzuolo stampato commemorativo, Palermo 1993)

******

“…La democrazia non è solamente la possibilità ed il diritto di esprimere la propria opinione, ma è anche la garanzia che tale opinione venga presa in considerazione da parte del potere, la possibilità per ciascuno di avere una parte reale nelle decisioni…

Alexander Dubcek

******

“Ho un sogno, che un giorno questa nazione si sollevi e venga fuori il vero significato di questo credo: “Riteniamo evidenti queste verità: che tutti gli uomini sono creati uguali”.

M.L.King

******

“Ogni partito esiste per il popolo e non per se stesso”

“Viviamo tutti sotto il medesimo cielo, ma non tutti abbiamo lo stesso orizzonte”

Konrad Adenauer

******

” Il conformismo è l’abattimento della libertà individuale”

“Chi ama davvero ama il mondo intero, non soltanto un individuo particolare”

“L’uomo è l’unico animale la cui esistenza è un problema che deve risolvere”

“Il rivoluzionario che ha avuto successo è un uomo di stato, quello che non ha avuto successo è un criminale”

“La maggior parte della pubblicità non fa tanto appello alla ragione quanto all’emozione”

“Senza amore, l’umanità non sopravvivrebbe un solo giorno”

“Solo chi ha fede in se stesso può essere fedele agli altri”

Erich Fromm

******

La democrazia non presuppone affatto quel relativismo etico che il magistero della Chiesa giustamente condanna. Essa, al contrario, si alimenta di convinzioni etiche e ideali che cercano di diffondersi e di affermarsi fino a diventare forza costitutiva della società. Ciò presuppone però il libero confronto e questo, a sua volta, la libera e diretta partecipazione di coloro che vi portano le proprie convinzioni, quale che ne siano la fonte e il fondamento, laico o religioso. La democrazia è, per così dire, un regime in prima persona, non per interposta persona. Se essa è occupata da forze che agiscono come longa manus di poteri esterni, diventa il luogo di scontro e prepotenza di potentati che obbediscono alle loro regole e non rispondono a quelle della democrazia: potentati che sono, tecnicamente, irresponsabili.

Gustavo Zagrebelsky

******

“Si tratti di una legge, si tratti di una procedura per fare una strada, si tratti di una qualsiasi autorizzazione, la decisione deve arrivare in tempi certi: o per il sì o per il no. La democrazia è stata inventata come meccanismo per decidere attraverso la partecipazione, e non per partecipare a prescindere dalle decisioni”

Pier Luigi Bersani

******

“La democrazia è la peggior forma di governo… escludendo tutte le altre”

“La democrazia funziona quando a decidere sono in due e uno è malato”

Winston Churchill

******

“La democrazia è il governo del popolo, dal popolo, per il popolo”

Abramo Lincoln

******

“La propensione al commercio, al baratto e lo scambio di una cosa per un’altra, è proprio di tutti gli uomini, e non si ritrova in nessun’altra razza di animali”

“L’unico motivo che determina il possessore di un capitale a investirlo nell’agricoltura o nell’industria […] è il proprio profitto” (da Ricerca sulla natura e le cause della ricchezza delle nazioni)

“Nella corsa alla ricchezza, agli onori e all’ascesa sociale, ognuno può correre con tutte le proprie forze, […] per superare tutti gli altri concorrenti. Ma se si facesse strada a gomitate o spingesse per terra uno dei suoi avversari, l’indulgenza degli spettatori avrebbe termine del tutto. […] la società non può sussistere tra coloro che sono sempre pronti a danneggiarsi e a farsi torto l’un l’altro” (da Teoria dei sentimenti morali, 1759)

“Raramente la gente dello stesso mestiere si ritrova insieme, anche se per motivi di svago e di divertimento, senza che la conversazione risulti in una cospirazione contro i profani o in un qualche espediente per far alzare i prezzi”

“Per la maggior parte dei ricchi, il principale piacere della ricchezza consiste nello sfoggiarla”

“Ogni legge è fatta dai loro padroni, i quali non lasceranno mai passare una misura a loro pregiudizievole”

Adam Smith

******

“Il capitalismo non è intelligente, non è bello, non è giusto, non è virtuoso e non produce i beni necessari. In breve, non ci piace e stiamo cominciando a disprezzarlo. Ma quando ci chiediamo cosa mettere al suo posto, restiamo estremamente perplessi”

“Le idee degli economisti e dei filosofi politici, tanto quelle giuste quanto quelle sbagliate, sono più potenti di quanto comunemente si creda. In realtà il mondo è governato da poco altro. Gli uomini pratici, che si ritengono completamente liberi da ogni influenza intellettuale, sono generalmente schiavi di qualche economista defunto” (da Teoria generale dell’occupazione, dell’interesse e della moneta)

John Maynard Keynes

******

“Nella società opulenta non si può fare nessuna valida distinzione tra i lussi e le necessità”

“La politica è la scelta fra il disastroso e lo spiacevole”

“Ma, se non vide, o se non previde completamente la Rivoluzione industriale nella sua piena manifestazione capitalistica, Smith osservò con grande chiarezza le contraddizioni, l’obsolescenza e, soprattutto, l’angusto egoismo sociale del vecchio ordine. Se egli era un profeta del nuovo, ancor di più era un nemico del vecchio”

“Mi sono sempre preoccupato di conservare una certa distanza, e penso che si debba sempre tenersi stretta una parte del proprio io e, non essere mai totalmente convinto della giustezza di quello che si fa. La fede dovrebbe sempre essere temperata dalla moderazione”

John Kenneth Galbraith

******

“Avvolte sogno cose impossibili è mi domando?perchè no”

“Non chiedete cosa il vostro Paese possa fare per voi: chiedete cosa potete fare voi per il vostro Paese”

John Fitzgerald Kennedy

******

” Non possiamo misurare lo spirito nazionale sulla base dell’indice Dow-Jones, né i successi del paese sulla base del prodotto interno lordo (PIL)”

Robert Kennedy

******

”Non c’è scontento, per quanto giustificabile, che possa stare a pari con il
timore di una fatale involuzione della nostra democrazia, con l’indignazione
che coglie ogni sincero democratico di fronte allo scempio che si è fatto
delle leggi, della divisione dei poteri, del senso stesso dello Stato.”

Umberto Eco

******

 LA POLITICA :

“La politica è: lo strumento per amministrare la città,  avendo a disposizione delle risorse  scarse e limitate, e dovendo far convergere in un unico obbiettivo, gruppi sociali con bisogni diversi”

*

 LA MORALE:

” Noi simo ciò che siamo, è non quello che idealmente vorremmo essere”

*

 LA LAICITA’:

La laicità è “libertà”, la libertà che un padre  lascia al proprio figlio di esporre il post di E.Guevara in camera sua, e contestualmente di praticare la chiesa. Così agendo, il padre lascia libero il figlio di formarsi nei suoi valori di riferimento”

Anonimo dal Web 

******

Annunci

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Contattaci

Circolo Bientina

  • Primarie 2009

Varie Bientina

Siti di area PD

  • Area Dem

Dossier Crisi

Dossier Encicliche Sociali

    Articoli Encicliche - Eletti PD

Dossier Articoli Crisi Economica

  • Pulsante keynesiano
  • Lezioni per il futuro

Documenti Crisi Economia Circolo

  • Crisi Globale
  • Focus Economia

Festa Nazionale PD

Link Iniziative

Web TV

RSS New Wikio

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

Libreria Circolo

Le Riviste Disponibili Nel Circolo

Libri Disponibili Nel Circolo

Documenti Vari

Documenti Esterni

  • Rapporti

Workig Papers

Link PD

Sito Nazionale

Gruppi Parlamentari

Unione Provinciale

Unione Regionale

Gruppi Regionali

Iniziative Locali

Link Vari Area PD

    Eletti In Toscana

Programmi

Programma PD

New Agenzie

  • New Google Birmania
      • Rasegna stampa pd
      • ANSA IT
      • ANSA Live UE
    • news google

    Sondaggi e Ricerche

    • ipr marketing

    citizen journal

    Link Vari

    Associazioni

      Osservatori

    Democratici Nel Mondo

    • Logo Democratic
    • Sito Barack Obama
    • Sito Hillary Clinton

    Iniziative Umanitarie



    Organismi – Istituti E Commissioni Di Ricerca

    • Unione Europea
    • censis
    • cnel
    • cnel commissione lavoro
    •  glocus logo
    • ISAE
    • ICE
    • Unicamere
    • logo Airi
    • Eurispes
    • Logo APAT
    • FMI
    • WTO
    • Banca Mondiale

      Commissioni

        • Logo Cefass

    Categorie

    Archivio Per Mese