Archive for the 'Elezioni' Category

Elezioni in tempo di crisi

CAPPOTTO!!!!!

Fonte: Keynesiano

Milano C.S. Pisapia 55,1% C.D Moratti. 44,9% – Napoli C.S. De Magistris 65.4% C.D. Lettieri 34,6%. Trieste e Cagliari sono sullo stesso TREND. A Torino Fassino vince al primo turno.

Ora votiamo quattro bei SI ai referendum e cosi facciamo un bel Poker di assi.

Una bella soddisfazione! In politica non si va tanto per il sottile si vince o si perde non ci sono mezze misure, e il CS ha vinto.

MA ATTENZIONE! CI SONO TROPPI DINOSAURI CHE RILASCIANO INTERVISTE E SALGONO SUI PALCHI DEL PD DA VINCITORI.

L’ANALISI DEL VOTO DELL’ISTITUTO CATTANEO ANDREBBE LETTA ATTENTAMENTE.

Le analisi dell’ente di ricerca sul voto delle amministrative

LE ELEZIONI IN TEMPO DI CRISI.

Fincantieri licenzia 2.551 lavoratori E NESSUNO SI SCANDALIZZA!

Marchionne impone la legge del mercato anarco-liberista e tutto tace…….

Ecco il berlusconismo penetrato nella dirigenza politica Italiana, nessuno è più capace di fare una sana critica all’economia gira e rigira è sempre il pensiero unico che guida l’agire economico-sociale.

Gli Indignatos hanno fatto cadere Zapatero, eppure Zapatero guida un paese che cresce più dell’Italia e ha distribuito diritti civili e ricchezza prodotta anche ai giovani, noi li chiamavamo bamboccioni e la Spagna gli dava 300 euro al mese di sussidio se vivevano fuori casa. Certo la Spagna paga uno sviluppo basato sul solo modello dell’incentivo all’edilizia, e LA DISOCCUPAZIONE GIOVANILE È AL 40%, MA LA CRISI E’ COLPA DI ZAPATERO?

LA GERMANIA DI A.MERCHEL CRESCE PIU’ DELLA CINA, LA DISOCCUPAZIONE GIOVANILE E’ ALL’8% EPPURE ANCHE LEI PERDE VOTI.

In Italia l’analisi dell’istituto Cattaneo evidenzia che se Berlusconi perde il PD non ride. Io aggiungo se il Caimano perde non e’ per l’acume politico del PD MA PER I MORSI DELLA CRISI che colpisce un giovane su tre e ha ridotto i consumi alimentari e i risparmi delle famiglie.

STA QUI LA POLITICA E FUORI DI QUI IL POPULISMO.

Annunci

Analisi del voto elezioni 2008

Giovedi 24 Aprile 2008, si è svolto presso il Circolo territoriale del PD di Bientina, la riunione per analizare il risultato delle elezioni politiche 2008.

Per l’occasione, il segretario del Pd di Bientina Dario Carmassi, ha elaborato una serie di slide interessanti che pubblichiamo al fine di renderle consultabili.

A breve il nostro segretario elaborerà anche una riflessione scritta in merito,che renderemo pubblica appena sarà conclusa.

Quanto stiamo facendo materialmente sul territorio e su questo sito,
vuole essere un avvicinamento fra i luoghi della politica e i cittadini, per riportare la politica democratica a quel che dove essere “lo strumento per far progredire la comunità nel rispetto delle regole condivise”

Se le istanze politiche devono giungere dal basso, occorre che la politica ritorni fra i cittadini che sono portatori di quelle istanze, ma occorre anche,che i cittadini partecipino all’attività politica e che siano informati dei fatti che riguardano la comunità Democratica.

Analisi Voto 2008 – file pdf pag.15

Mirafiori ha bocciato l’Arcobaleno

Fonte: Liberazione.it

Mirafiori ha bocciato l’Arcobaleno: «Pensa solo a froci e zingari, non a noi» Solo i più anziani lo hanno votato, fra i giovani disillusione e destra.

Maurizio Pagliassotti

Torino 16/04/2008

«Un partito che pensa solo agli omosessuali e agli zingari, mentre dei lavoratori se ne è sbattuto fino all’altro giorno» E’ il commento lapidario di Luca,quaranta anni, operaio Fiat alle carrozzerie Mirafiori da undici. Tira un vento gelido in corso Settembrini mentre uno sciame di operai entra dalla mitica porta due dentro lo stabilimento metalmeccanico più importante d’Italia.

Pochi metri più in là c’è la cinque, quella nel 1980 fa era chiamata “porta Karl Marx.”

Venti giorni fa Franco Giordano era venuto a volantinare proprio tra questa gente e l’accoglienza era stata fredda ma non rabbiosa, come invece era capitato qualche mese prima ai capi dei sindacati.

La sensazione è che gli operai di Mirafiori abbiano assistito alle elezioni come si assiste alla finale di coppa del mondo tra Brasile e Germania: in qualcosa di interessante sì, ma lontano.

Poi è arrivata il ceffone della disfatta inaspettata della Sinistra Arcobaleno, che ha assunto un valore molto superiore rispetto alla vittoria della destra.

Se venti giorni fa nessuno aveva voglia di parlare ieri invece le lingue erano più sciolte, un profluvio di commenti duri e spietati.

Roberto: «Un partito che difende i ladri (rumeni, ndr) che rubano nelle nostre case, incapace di farci aumentare gli stipendi che sono da anni sempre uguali. Ho votato Lega».

Giovanni: «Batosta necessaria, anche se troppo violenta. Ci speravo che la Sinistra Sinistra Arcobaleno perdesse duro, ma non così tanto. Io ho votato Pd non per convinzione ma proprio per far perdere Rifondazione. Fino all’ultimo ero indeciso se votare Lega. Mi sembra infatti quest’ultima quella che in questo momento è più vicina ai lavoratori».

Francesco: «Quando parlano alla televisione quelli di sinistra io non capisco un cazzo di quello che dicono. Usano paroloni… la globalizzazione… il movimento… Tutte menate, a noi interessa lo stipendio, vivere un po’ meglio, avere due soldi in più in tasca. Basta. Rifondazione dice che è stata una vittoria aver ritirato le truppe dall’Iraq e io rispondo: e a me cosa ne viene in tasca? ».

Roberto: «Ma noi cosa c’entriamo con Pecoraro Scanio? L’ambiente? Sì è importante ma io voglio sentire suonare altre corde, quelle che mi toccano direttamente. Mi dispiace, sono deluso ma dopo molti anni ci voleva».

Annamaria: «In Fiat hanno votato in massa la destra. Sono degli irresponsabili… venerdì c’era un sacco di gente che sghignazzava sulla vittoria di Berlusconi, diceva che era giunto il momento di far rubare un po’ anche lui… La classe operaia non esiste più, gli operai sono persone il cui unico sogno è cambiare lavoro, fare un po’ di soldi e sbattersene di tutto il resto».

Gianni: «Questa notte non ho dormito. Sono incazzato e deluso. Ho votato Sinistra Arcobaleno e così tanti come me dentro questa fabbrica. Moltissimi che sostengono di essersi astenuti in realtà hanno scelto la Lega. Soprattutto i giovani sono di destra, quando li sento parlare mi sembra di avere davanti Calderoli».

Il discorso generazionale appare importante.

I più anziani sembrano aver preso almeno in considerazione l’ipotesi di votare Sinistra Arcobaleno, forse per ragioni storiche. I giovani invece paiono essere semplicemente disillusi o di destra. Commenti a caso tra i volti poco più che imberbi che entrano in fabbrica: «Non me ne frega niente», «Bertinotti veste il cachemire io guadagno mille euro al mese.

Una volta ho visto Ferrero arrivare con la Renault 5 tutta scassata. Lui mi piace invece. Sono cose importanti per noi queste…», qualcuno parafrasa anche Trotzkj: “prima distruggere, poi costruire”.

Gli operai con i capelli bianchi sono attoniti, la loro analisi racconta di un mondo operaio che non riconoscono più, arrabbiato con tutti, siano essi padroni o sindacati. «Davanti a questa porta ventotto anni fa volevamo cambiare il lavoro in Italia… Penso che quello che è successo ieri sia l’ennesimo frutto avvelenato di quella sconfitta ».

E per il futuro? Il domani non esiste anche se vi è un diffuso timore che la mancanza della sinistra in parlamento apra le porte alle peggio situazioni: «Veltroni farà l’opposizione? Siamo a posto…»

Riguardo la sinistra e le sue scelte prossime venture mancano i suggerimenti: gli operai sono preoccupati dal crollo delle vendite di auto in Europa, Fiat compresa.

Il destino della sinistra interessa quei pochi iscritti alla Fiom che resistono dentro la fabbrica, gli altri pensano che domani sarà un altro giorno, uguale a ieri.

Articolo mirafiori-16/04/2008 – file pdf

Elezioni Politiche 2008

Alitalia, un intervento delle banche

si aggiungerebbe al prestito ponte

ELEZIONI POLITICHE 2008
Elezioni Politiche del 13-14 aprile 2008 – I  dati del Viminale

Tutti gli eletti al Senato

Tutti gli eletti alla Camera

COMMENTI:

18/04/2008

“Dal Pd opposizione senza sconti non daremo tregua a Berlusconi”

Alitalia, un intervento delle banche si aggiungerebbe al prestito ponte

La Lega Nord fissa le condizioni: vogliamo Interno e federalismoAlitalia, un intervento delle banche si

aggiungerebbe al prestito ponteGoverno, pressione di Bossi. Berlusconi: decido io

Un Parlamento in cerca d’identità

Veltroni apre il dialogo con Casini

Juncker a Berlusconi: «Obiettivo prioritario Bce resta la stabilità dei prezzi»

Le elette? Ferme al 17% Pd primo, raddoppio Lega

Alla Lega il 10% dei voti di Bertinotti e Verdi

Lo stile di Berlusconi 2008 comincia nel segno del realismo

17/04/2008

Politiche, i convinti e i dubbiosi e chi ha deciso davanti alla scheda

Tabelle sondaggio dubbiosi che hanno deciso davati alla scheda

Primo vertice, primi problemi. Bossi: non si combina niente

Arriva la cura francese per gli straordinari italiani

Prime prove di uno stile di governo. E primi rischi per il leader

Berlusconi: «Pronta la squadra di Governo»

Raffaele Lombardo: «La Sicilia? Sarà come l’Irlanda»

Berlusconi apre ad Air France “Ne parlerò con Sarkozy”

16/04/2008

Prodi lascia la presidenza del Pd: nuova classe dirigente

Romano Prodi si è dimesso dalla presidenza del Pd

Veltroni lancia l’offensiva: governo ombra del Pd

L’eterno ritorno del Cavaliere

Da de Mita a er Piotta La ballata degli esclusi

Il Carroccio padrone del Nord in Veneto punte del 35 per cento

Quei 7 punti persi dal centrosinistra

Rifondazione, è resa dei conti e Ferrero punta al ribaltone

A Roma il Pdl è il primo partito Rutelli: “Vantaggio di 80 mila voti”

Pd, dal voto locale altre delusioni

Amministrative, Nord al Pdl: 5 province al ballottaggio

Alitalia, niente incontro Pdl-governo il Cavaliere: “Io amo l’Italia, io volo Alitalia”

Berlusconi: «Pronta la squadra di Governo». Il Cavaliere apre su Air France

“Momenti difficili” Berlusconi frena: “Scelte impopolari per poi rilanciare” Bossi: ora riforme

Quale opposizione per il Pd tra Berlusconi e il vuoto a sinistra

Cavaliere ci stupisca Se può…

Pensioni: adeguamento immediato delle minime e superbonus

Il Sud decisivo per la vittoria Pdl: 8-10% i voti in più

Arcobaleno, Pdci si sfila. Verdi Ue: azzerare i vertici

15/04/2008
Veltroni: «Ora riforme insieme». Telefona a Berlusconi e gli dà atto della vittoria

Veltroni ammette la sconfitta “Ma sarà un governo targato Lega

Veltroni: «Riforme subito Faremo un Governo ombra»

Alla Camera 340 seggi a 241 (si salva solo l’Udc)

Giuseppe De Rita, sociologo: «Vince chi interpreta gli interessi locali»

Giulio Sapelli, storico dell’economia: «Il Pd ha fatto di tutto per perdere»

Montezemolo: «I risultati permettono piena governabilità»

I commenti sui siti del resto del mondo

Anonimo Web:

Una Riflessione sulla scomparsa dal parlamento della sinistra, dopo le dichiarazioni di :

– Bertinotti che dice di volersi ritirare,

– Diliberto che invece vuole ripartire dalla “falce e martello”.

Entrambi sembrano non avere capito una cosa elementare, che il problema non è nei simboli o nei partiti ma negli uomini, lo sviluppo (o il mantenimento di un dato benessere) di un territorio passa attraverso tre cose fondamentali:

1) progetti,

2) uomini e mezzi (soldi) per realizzarli e gestirli,

3) un territorio che recepisca l’importanza dell’economia di mercato e la fondamentale presenza di uomini di valore indipendentemente da come si vestono da dove abitano o da che macchina hanno.

Come si spiega il successo di Berlusconi altrimenti? e della Lega?

La sinistra radicale è morta per i gravissimi errori dei suoi uomini….

Ma non per il grandioso valore morale e politico delle sue idee.

Elezioni Politiche 2008 Risultati Provinciali

– Camera dei Deputati Risultati Provincia di Pisa

– Senato della Repubblica Risultati Provincia di Pisa

DETTAGLIO DELLE VOTAZIONE NEL COMUNE DI BIENTINA

Elezioni Politiche 2008 Comune di Bientina – file pdf. pag 7


ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Contattaci

Circolo Bientina

  • Primarie 2009

Varie Bientina

Siti di area PD

  • Area Dem

Dossier Crisi

Dossier Encicliche Sociali

    Articoli Encicliche - Eletti PD

Dossier Articoli Crisi Economica

  • Pulsante keynesiano
  • Lezioni per il futuro

Documenti Crisi Economia Circolo

  • Crisi Globale
  • Focus Economia

Festa Nazionale PD

Link Iniziative

Web TV

RSS New Wikio

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

Libreria Circolo

Le Riviste Disponibili Nel Circolo

Libri Disponibili Nel Circolo

Documenti Vari

Documenti Esterni

  • Rapporti

Workig Papers

Link PD

Sito Nazionale

Gruppi Parlamentari

Unione Provinciale

Unione Regionale

Gruppi Regionali

Iniziative Locali

Link Vari Area PD

    Eletti In Toscana

Programmi

Programma PD

New Agenzie

  • New Google Birmania
      • Rasegna stampa pd
      • ANSA IT
      • ANSA Live UE
    • news google

    Sondaggi e Ricerche

    • ipr marketing

    citizen journal

    Link Vari

    Associazioni

      Osservatori

    Democratici Nel Mondo

    • Logo Democratic
    • Sito Barack Obama
    • Sito Hillary Clinton

    Iniziative Umanitarie



    Organismi – Istituti E Commissioni Di Ricerca

    • Unione Europea
    • censis
    • cnel
    • cnel commissione lavoro
    •  glocus logo
    • ISAE
    • ICE
    • Unicamere
    • logo Airi
    • Eurispes
    • Logo APAT
    • FMI
    • WTO
    • Banca Mondiale

      Commissioni

        • Logo Cefass

    Categorie

    Archivio Per Mese