Se FareFuturo elogia Obama,a noi cosa rimane?

I motori si scaldano, quello di Bersani sembra che non carburi, non riesce a scaldare il motore del PD.

Fra un pò certificheremo l’eutanasia dell’ennesimo “segretarioavversario”, fra un Veltroni reddivivo, un Chiamparino sempre pronto,un Vendola che da solo non va oltre il 3%, e udite udite sembra che i Dalemiani siano intenzionati ad appoggiare Enrico Letta.

Certo per il momento sono solo chiacchiere di corridoio, ma Letta è probabilmente l’unico insieme a D’Alema che si sentono  a loro agio in un accordo ( politico si badi bene) con Fini, Casini e Rutelli ( Rutelli tutto sommato starà pensando di averla indovinata visto che probabilmente ottiene di più da solo che all’interno del PD) .

Sicuramente penserete ecco il solito disfattista del PD l’eterno scontento il dietrologo ecc..ecc…

Per la verità io sto pensando: che alle nostre latitudini non c’è niente di nuovo sotto il sole, nel senso che sono le solite faccie note dei caminetti romani. Si fosse candidato il neo presidente della regione Toscana Enrico Rossi; ALLORA SI CHE MI SAREI ENTUSIASMATO VISTA LA PARTENZA!!!!!!

Ma siccome ho 52 anni, e, non sembra che questo PD sia destinato ad entusiasmarmi, mi do alla dietrologia; Di conseguenza vado a vedere cosa fanno in casa altrui. In questo caso la casa è: la Fondazione Farefuturo vicina a Gianfranco Fini, per capirsi è l’attuale Presidente della Camera ma è anche quello che era a Genova il giorno prima dei fatti della DIAZ ( e sottolineo i fatti della DIAZ a scanso di equivoci).

Se il cerchiobottismo è un valore in politica, questi signori sono dei maestri in merito.

Non solo elogiano Obama (1), ma contemporaneamente elogiano anche Reagan e la Thatcher con la “Lettera ai berlusconiani “moderati”(2).

Ma Perchè è interessante la lettura dei due articoli di Farefuturo?

Probabilmente dovremmo parlare di aggregazioni di governo e di affinità politiche, sopratutto dopo le varie interviste rilasciate da vari esponenti del nostro partito; In un clima tutto italiano dove si leggono articoli sul caso dei tre operai di Melfi con questo titolo  “I Tre operai non sono gli operai”.

Ora la rivoluzione liberale prende come esempi politici Reagan e la Thatcher, di fatto  il braccio politico insieme a Bush Junior del pensiero unico anarcoliberista responsabile di questa crisi globale,che non è assolutamente detto che sia finita, in quanto per bocca di Bersani ” le crisi finiscono quando l’economia ritorna a valori pre crisi” compreso l’occupazione aggiungo io (che ci volete fà da buon livornese ho simpatie keynesianoMarxiane) e siccome siamo in Italia, magari nel rispetto degli articoli Costituzionali.

Ora non è dietrologia e neanche una fissa, ma senza una direzione politica chiara che indirizza l’agenda macroeconomica ( il livello statale) non ci può essere nessuna politica microeconomica ( il livello locale) che abbia un certo successo duraturo, perchè entrambe quando attuate in sinergia diventano la mano visibile della politica che si fa politicaeconomica e da stabilità al sistema.

Inoltre: senza una chiara distinzione fra noi e loro, anche le istanze politiche dei notri sempre noti e desolatamente gli stessi ( anche se in casa altrui i ricambi sembrano essere esauriti) diventano ambigue.

Non vorrei che l’aggettivo Progessista rispolverato da D’Alema alla festa del PD di Fornacette, compreso l’estenzione concettuale   dell’elogio al governo Cinese come forza pogressista e di sinistra, di fatto questo termine politico potrebbe diventare la brutta copia  a sinistra di quello anacoliberlista di destra.

Insomma Fini si sposta al CS, D’alema con l’asse Enrico Letta  si sposta al CD, con la speranza che la base dei due schieramenti, metta il sigillo, non dico sul matrimonio ma almeno sul fatto che questa amicizia “sa da fà”.

Quindi è bene ricordare che le incompatibilità non sono colmabili, e, non è una questione di provenienza storicopartitica; in quanto:

– Per i. CD  se cita i paladini del neoliberismo, vuol dire che  il mercato è e rimane un Totem che guida la società, ed è, la società che si piega ai voleri del mercato.

– Per i progressisti da che mondo è mondo il che ne dica D’Alema ( qui carta canta ed è anche abbondante), il mercato non è un Totem ma una istituzione umana e in quanto tale è sogetta a fallire. Quando il mercato fallisce necessità del sostegno pubblico al fine di non emarginare il cittadino in quanto individuo, e, lo sostiene tramite politiche mirate di Welfar; Politiche  attuate al fine di attuare il concetto “di cittadinanza democratica”. Detto in altra maniera: noi siamo per una società aperta ma solidale che distingue e sostiene la flessibilità ma osteggia e combatte la precarietà in tutte le sue forme sociali.

1) L’impopolarità è un rischio da correre, se si vuole entrare nella storia.Essere leader: il coraggio di scontentare qualcuno
di Federico Brusadelli.

2) Lettera ai berlusconiani “moderati”: se idee (e seggi) si tingono di verde…Ma davvero la “rivoluzione liberale”ha il volto di Bossi e di Putin? di Federico Brusadelli.

3) La cittadinanza oggi. Elementi di discussione dopo Thomas H.Marshall


agosto: 2010
L M M G V S D
« Lug   Set »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Contattaci

Circolo Bientina

  • Primarie 2009

Varie Bientina

Siti di area PD

  • Area Dem

Dossier Crisi

Dossier Encicliche Sociali

    Articoli Encicliche - Eletti PD

Dossier Articoli Crisi Economica

  • Pulsante keynesiano
  • Lezioni per il futuro

Documenti Crisi Economia Circolo

  • Crisi Globale
  • Focus Economia

Festa Nazionale PD

Link Iniziative

Web TV

RSS New Wikio

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

Libreria Circolo

Le Riviste Disponibili Nel Circolo

Libri Disponibili Nel Circolo

Documenti Vari

Documenti Esterni

  • Rapporti

Workig Papers

Link PD

Sito Nazionale

Gruppi Parlamentari

Unione Provinciale

Unione Regionale

Gruppi Regionali

Iniziative Locali

Link Vari Area PD

    Eletti In Toscana

Programmi

Programma PD

New Agenzie

  • New Google Birmania
      • Rasegna stampa pd
      • ANSA IT
      • ANSA Live UE
    • news google

    Sondaggi e Ricerche

    • ipr marketing

    citizen journal

    Link Vari

    Associazioni

      Osservatori

    Democratici Nel Mondo

    • Logo Democratic
    • Sito Barack Obama
    • Sito Hillary Clinton

    Iniziative Umanitarie



    Organismi – Istituti E Commissioni Di Ricerca

    • Unione Europea
    • censis
    • cnel
    • cnel commissione lavoro
    •  glocus logo
    • ISAE
    • ICE
    • Unicamere
    • logo Airi
    • Eurispes
    • Logo APAT
    • FMI
    • WTO
    • Banca Mondiale

      Commissioni

        • Logo Cefass

    Categorie

    Archivio Per Mese