Pensioni, in Italia record di spesa.

Fonte Repubblica.it

Pensioni, in Italia record di spesa.

Più tasse, le donne prendono meno. Assorbono quasi il 30% del bilancio, rispetto a una media del 16% negli altri paesi. Ma anche la tassazione è il doppio, 24% contro 12,7.

L’Italia è il paese dell’Ocse con il più alto livello di spesa pensionistica, pari al 14% del Prodotto interno lordo nel 2005. E’ quanto afferma l’Ocse nel rapporto 2009 sulle pensioni nel quale rileva che nel decennio 1995-2005 la spesa previdenziale è aumentata del 23%. Solo paesi quali Giappone, Corea, Portogallo e Turchia, secondo l’Ocse, hanno avuto aumenti simili (o superiori).

In Italia la spesa pubblica per benefici a favore degli anziani “è la più alta nei paesi Ocse da alcuni anni”, afferma l’organizzazione, sottolineando che “le pensioni assorbono quasi il 30% del bilancio dello Stato, rispetto a una media Ocse del 16%”. L’Ocse mette quindi in guardia dal “rischio” che un sistema così concepito induca a sottrarre risorse di spesa pubblica a altri settori “preferibili” quali il welfare e l’istruzione. Quanto ai contributi pensionistici, in Italia raggiungono “quasi il 33% dei guadagni, contro una media del 21% negli altri paesi”.

Inoltre dal rapporto emerge che è al 24% il prelievo di tasse e contributi sulle pensioni in Italia, quasi il doppio rispetto alla media Ocse (12,7%). La penisola si distingue anche perchè le pensioni delle donne sono mediamente inferiori di un terzo rispetto agli uomini, di riflesso alla minore età di pensionamento delle donne.

L’applicazione delle riforme delle pensioni in Italia avanza molto lentamente rispetto agli altri paesi dell’Ocse e inoltre molti dei cambiamenti “vitali” per la sostenibilità finanziaria dei costi del sistema previdenziale sono stati “ripetutamente rinviati”. L’Ocse sottolinea in particolare la “preoccupazione per il rinvio dell’adozione dei nuovi coefficienti di trasformazione contributiva che – sostiene – sono un importante fattore per calcolare l’importo della pensione”. La logica dei coefficienti è, a fronte dell’aumento dell’aspettativa di vita, di ridurre i benefici a parità dei tempi di uscita dal mercato del lavoro e di contributi versati. I coefficienti dovevano essere rivisti dopo 10 anni dall’avvio del nuovo sistema, quindi nel 2005. Le nuove regole stabiliscono che la revisione automatica parta nel 2010.

“L’aspettativa di vita in Italia, così come negli altri paesi – avverte l’Ocse – ha continuato a crescere in questo periodo e il rinvio dell’introduzione dei nuovi coefficienti ha avuto un impatto negativo sul sistema. Al tempo stesso, “ci sono stati di recente altri ritardi nell’introduzione dell’aumento dell’età minima di pensionamento per anzianità”. La riforma Damiano ha introdotto gli scalini modificando lo scalone Maroni che prevedeva l’uscita per anzianità dal 2008 a 60 anni con 35 di contributi. La riforma Damiano, invece, fissava la possibilità di uscita nel 2008 con 58 anni e 35 di contributi (59 anni gli autonomi) arrivando a quota 95 solo dal primo luglio di quest’anno.

(23 giugno 2009)

Approfondimenti:

Ue, allarme debito per l’Italia “Paese più vulnerabile alla crisi”

Istat: “Siamo oltre 60 milioni” record di nascite da genitori stranieri.

Annunci

giugno: 2009
L M M G V S D
« Mag   Lug »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

Contattaci

Circolo Bientina

  • Primarie 2009

Varie Bientina

Siti di area PD

  • Area Dem

Dossier Crisi

Dossier Encicliche Sociali

    Articoli Encicliche - Eletti PD

Dossier Articoli Crisi Economica

  • Pulsante keynesiano
  • Lezioni per il futuro

Documenti Crisi Economia Circolo

  • Crisi Globale
  • Focus Economia

Festa Nazionale PD

Link Iniziative

Web TV

RSS New Wikio

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

Libreria Circolo

Le Riviste Disponibili Nel Circolo

Libri Disponibili Nel Circolo

Documenti Vari

Documenti Esterni

  • Rapporti

Workig Papers

Link PD

Sito Nazionale

Gruppi Parlamentari

Unione Provinciale

Unione Regionale

Gruppi Regionali

Iniziative Locali

Link Vari Area PD

    Eletti In Toscana

Programmi

Programma PD

New Agenzie

  • New Google Birmania
      • Rasegna stampa pd
      • ANSA IT
      • ANSA Live UE
    • news google

    Sondaggi e Ricerche

    • ipr marketing

    citizen journal

    Link Vari

    Associazioni

      Osservatori

    Democratici Nel Mondo

    • Logo Democratic
    • Sito Barack Obama
    • Sito Hillary Clinton

    Iniziative Umanitarie



    Organismi – Istituti E Commissioni Di Ricerca

    • Unione Europea
    • censis
    • cnel
    • cnel commissione lavoro
    •  glocus logo
    • ISAE
    • ICE
    • Unicamere
    • logo Airi
    • Eurispes
    • Logo APAT
    • FMI
    • WTO
    • Banca Mondiale

      Commissioni

        • Logo Cefass

    Categorie

    Archivio Per Mese