Crisi: Sacconi,l’incopetenza al governo del paese

Il Ministro Sacconi, ex socialista craxiano come molti nello schieramento di Cd, dimostra tutta la sua cultura politica fatta di ” insostenbile- ignoranza in materia di politica-economica”.

Sacconi dopo aver scritto due libri verdi e bianchi ci annuncia cosa vuole fare: «Un bonus alle aziende che rinunciano alla cig».

E questo dopo che Marchionne annuciava:Fiat, niente più auto a Termini.

Nel contesto però Marchionne si preoccupava di mettere in chiaro anche: che Torino chiede aiuti pubblici per la riconversione, aiuti di vario tipo come l’amplamento della CIG e sonvenzionamenti vari, facendo leva sulle “radici Italiane del Marchio Fiat”.

Naturalmente Marchionne, omette sempre di dire che con l’affare Chrysler Fiat ha comprato un debito, in quanto la casa Americana perde ben 100 mila $ dollari al giorno festivi compresi.

Del resto la Fiat di soldi non ne ha, anche l’affare OPEL era una integrazione sinergica di prodotto. E la Germania pur di mantenere i posti di lavoro era disposta a darla gratis la Opel ( ammesso che GM proprietari di OPEL fossero stati d’accordo) visto il prestito ponte di 1,5 miliardi di euro messo a disposizione dal governo tedesco. Infatti Marchionne si è trovato a trattativa iniziata difronte alla richiesta di G.M. che voleva subito 300 milioni per la Opel, invece dei 100 previsti da Berlino. Insomma anche con Marchionne la musica non cambia, agli industriali Italiani piace fare affari senza tirare fuori i soldi propri.

ORA DOVREBBE ESSERE CHIARO COSA E’ IL PATTO PER L’ITALIA DEI BERLUSCACRAXIANSOCIALISTI, E’ QUELLO DI SEMPRE, AGEVOLARE LA GRANDE INDUSTRIA CON I SOLDI PUBBLICI CHE SONO FRA L’ALTRO ANCHE I NOSTRI. 

Sacconi annuncia agevolazioni per chi non mette i lavoratori in CIG, ma alla CIG possono accedere solo i lavoratori dell’industria.

Il sistema produttivo Italiano è fatto per il 99,4 % da PMI, con una media di adetti per azienda di tre unità, il che vuol dire che quasi il 90% di queste PMI non può accedere alla CIG.

PER CHI FA LE LEGGI SACCONI?

In conclusione una curiosità: La finanziaria della famiglia Agnelli a di recente varato un aumento di capitale, ma si è subito affrettata ad annunciare: che non sarà messo un solo euro nel settore auto, le risorse messe a disposizione saranno investite in altri settori (fonte della notizia l’elefante  di Giuliano Ferrara su radio 24).

Il governo è già in forte ritardo con le manovre anticrisi, oltretutto quel poco che ha fatto è stato tutto riversato sulla grande industria che è globalizzata e strutturata come Holdig, il che lascia forti dubbi sul ritorno dei benefici nel paese che eroga i fondi di sonvenzionamento anticrisi.

Con la struttura di impresa del tipo Holding globalizzata, si può tranquillamente affermare:

1) il paese che eroga benefici anticrisi a questi soggetti imprenditoriali di sicuro aumenta il debito pubblico nazionale,

2) favorisce i futuri utili privati, senza avere la certezza di un ritorno occupazionale,

 3) non persegue l’obbiettivo primario della politica economica che in questo caso è la coesione sociale. 

Le PMI a struttura locale, sono aziende che come rivelano i dati Istat, stanno mantenendo e in alcuni casi recuperano quote di export che perdono le grandi imprese. Inoltre hanno il vantaggio di essere radicate sul territorio,sono loro che determinano l’occupazione e di conseguenza la coesione sociale in quanto sono veramente Glocal.

Il “modello di sviluppo” Italiano oggi viene “riscoperto e indicato come moderno rimedio” alla recessione in atto.

La crisi economica, con il conseguente crollo degli scambi internazionali, sta modificato il tessuto delle imprese italiane operanti all’estero

export I trim 2009 imprese attive

Cresce la quota sull’export delle imprese piccole e medie a scapito delle aziende di grande dimensione.

Exsport Itrim 2009

” Prendo spunti per le mie ricerche di politica-economica, da quello che sento dire ogni mattina in quel tratto di strada che faccio a piedi per andare a lavorare” (Lezioni di politica-economica, Federico Caffè)

Annunci

giugno: 2009
L M M G V S D
« Mag   Lug »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

Contattaci

Circolo Bientina

  • Primarie 2009

Varie Bientina

Siti di area PD

  • Area Dem

Dossier Crisi

Dossier Encicliche Sociali

    Articoli Encicliche - Eletti PD

Dossier Articoli Crisi Economica

  • Pulsante keynesiano
  • Lezioni per il futuro

Documenti Crisi Economia Circolo

  • Crisi Globale
  • Focus Economia

Festa Nazionale PD

Link Iniziative

Web TV

RSS New Wikio

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

Libreria Circolo

Le Riviste Disponibili Nel Circolo

Libri Disponibili Nel Circolo

Documenti Vari

Documenti Esterni

  • Rapporti

Workig Papers

Link PD

Sito Nazionale

Gruppi Parlamentari

Unione Provinciale

Unione Regionale

Gruppi Regionali

Iniziative Locali

Link Vari Area PD

    Eletti In Toscana

Programmi

Programma PD

New Agenzie

  • New Google Birmania
      • Rasegna stampa pd
      • ANSA IT
      • ANSA Live UE
    • news google

    Sondaggi e Ricerche

    • ipr marketing

    citizen journal

    Link Vari

    Associazioni

      Osservatori

    Democratici Nel Mondo

    • Logo Democratic
    • Sito Barack Obama
    • Sito Hillary Clinton

    Iniziative Umanitarie



    Organismi – Istituti E Commissioni Di Ricerca

    • Unione Europea
    • censis
    • cnel
    • cnel commissione lavoro
    •  glocus logo
    • ISAE
    • ICE
    • Unicamere
    • logo Airi
    • Eurispes
    • Logo APAT
    • FMI
    • WTO
    • Banca Mondiale

      Commissioni

        • Logo Cefass

    Categorie

    Archivio Per Mese