Crisi: Eurispes,il sistema Italia tiene, ripresa economica nel 2009

Eurispes: il Sistema Italia tiene, ripresa economica nel 2009

Il “sommerso” ha raggiunto ormai il 35% del Pil

Roma, 30 gen. (Apcom) – Presentato a Roma il Rapporto Eurispes 2009. Secondo l’istituto di analisi socio-economiche ci sono le basi giuste per “ripartire”, ma la classe dirigente deve agire nella direzione giusta “Se il governo sarà all’altezza del Paese l’Italia uscirà migliore dalla crisi”.

Il sistema bancario è sano, quello imprenditoriale è efficiente e produttivo.

Mancano le riforme: una Pa efficiente, una giustizia “giusta”, un welfare “europeo” .

Sono proprio i punti deboli dell’economia italiana, il sistema bancario tradizionalista, la dimensione ridotta delle imprese e un sommerso che ha raggiunto ormai il 35% del Pil, a consentire al nostro paese di resistere meglio alla crisi globale e di avviarsi alla ripresa già nel corso di quest’anno.

Un Paese ansioso di migliorare, in grado di superare la crisi e imboccare la via della ripresa già entro quest’anno, grazie alle solide basi economiche sulle quali poggia, ma che stenta a trovare una guida adeguata.

Un Paese, in definitiva, “più avanti del suo governo”: è così che l’Eurispes vede l’Italia nel Rapporto 2009.

Gli italiani sono infatti perfettamente consapevoli dei problemi che affliggono il Paese, dagli sprechi della Pubblica Amministrazione alle inefficienze della Giustizia, e chiedono con forza da tempo alla classe dirigente e in particolare al governo di svolgere al meglio il proprio compito: “Soprattutto quando il mare è agitato ci si aspetta che il nostromo guidi la nave con perizia e competenza, e che mantenga la rotta stabilita”, dice Fara.

“L’Italia sta attraversando la tempesta finanziaria mondiale senza subire colpi irreparabili.

Ne è convinto il presidente dell’Eurispes Gian Maria Fara, che ha presentato il rapporto 2009 dell’istituto.

Il sistema “tiene”. In effetti, ricorda il presidente dell’Eurispes, l’Italia può contare su un sistema bancario solido, reticolare e dunque ben collegato al territorio ed un sistema produttivo fondato su quasi sei milioni di piccole e medie imprese e orientato, per larga parte, verso tipiche attività manifatturiere che inducono a guardare con una certa tranquillità al futuro.

Si consideri poi la consistente patrimonializzazione delle famiglie italiane e un loro indebitamento lontano dagli standard americani.

Si stanno sgonfiando alcune bolle speculative nei settori dell’approvvigionamento delle materie prime e in quello immobiliare: tutto ciò potrebbe rappresentare un vantaggio piuttosto che un danno.

Secondo l’Eurispes “il governo ha tenuto i nervi saldi” e ha operato una scelta “ragionevole” concentrando le risorse sulle fasce più povere e sul finanziamento della cassa integrazione.

“A tutto ciò va aggiunto che la ricchezza che il Paese produce si compone, oltre che di un Pil ufficiale che supera i 1.500 miliardi, anche di un sommerso ormai giunto, secondo le nostre stime, al 35% (540 miliardi circa) di quello ufficiale”.

Insomma, sono proprio quelli che costituiscono i nostri difetti ovvero: un sistema bancario a cavallo fra innovazione e tradizione, la contenuta dimensione delle nostre imprese, una rilevante economia sommersa a costituirsi in punti di forza e di resistenza di fronte alla crisi.

Quando il sereno tornerà, troverà un campo ripulito dalle inutili e dannose sovrastrutture finanziarie e ci riconsegnerà un sistema di intermediazione più votato al finanziamento dello sviluppo che alla finanza creativa.

Così, conclude Fara, si stanno ora creando, paradossalmente, le premesse per un 2009 in cui l’Eurispes, sempre severo sulle dinamiche economiche del Paese, vede l’economia italiana in ripresa.

Annunci

gennaio: 2009
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Contattaci

Circolo Bientina

  • Primarie 2009

Varie Bientina

Siti di area PD

  • Area Dem

Dossier Crisi

Dossier Encicliche Sociali

    Articoli Encicliche - Eletti PD

Dossier Articoli Crisi Economica

  • Pulsante keynesiano
  • Lezioni per il futuro

Documenti Crisi Economia Circolo

  • Crisi Globale
  • Focus Economia

Festa Nazionale PD

Link Iniziative

Web TV

RSS New Wikio

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

Libreria Circolo

Le Riviste Disponibili Nel Circolo

Libri Disponibili Nel Circolo

Documenti Vari

Documenti Esterni

  • Rapporti

Workig Papers

Link PD

Sito Nazionale

Gruppi Parlamentari

Unione Provinciale

Unione Regionale

Gruppi Regionali

Iniziative Locali

Link Vari Area PD

    Eletti In Toscana

Programmi

Programma PD

New Agenzie

  • New Google Birmania
      • Rasegna stampa pd
      • ANSA IT
      • ANSA Live UE
    • news google

    Sondaggi e Ricerche

    • ipr marketing

    citizen journal

    Link Vari

    Associazioni

      Osservatori

    Democratici Nel Mondo

    • Logo Democratic
    • Sito Barack Obama
    • Sito Hillary Clinton

    Iniziative Umanitarie



    Organismi – Istituti E Commissioni Di Ricerca

    • Unione Europea
    • censis
    • cnel
    • cnel commissione lavoro
    •  glocus logo
    • ISAE
    • ICE
    • Unicamere
    • logo Airi
    • Eurispes
    • Logo APAT
    • FMI
    • WTO
    • Banca Mondiale

      Commissioni

        • Logo Cefass

    Categorie

    Archivio Per Mese