Crisi: La marea dei cassa integrati

Fiat, cassa integrazione per 50mila dipendenti.

Da oggi «ferie forzate» per quasi 50mila addetti del Gruppo Fiat, che fino al 12 gennaio saranno in cassa integrazione.

Una fermata, che coinvolge praticamente tutti gli stabilimenti italiani del Gruppo torinese.

Il mercato italiano dell’auto che, a novembre, ha registrato una flessione del 29,46%, è investito dalla crisi che ha toccato a livello mondiale il settore.

Domani a Torino è previsto l’incontro, programmato da tempo, tra azienda e sindacati per discutere dell’integrativo ma, come sottolinea Giorgio Airaudo della Fiom torinese, «sarà inevitabile parlare di quanto sta avvenendo. È un incontro che avviene a fabbriche chiuse e questo non è un segnale positivo».

Ma, secondo Airaudo, «il vero epicentro della crisi è l’indotto dell’auto, che a Torino per il 40-50% lavora per Fiat ma per il restante 50% per Peugeot, Renault, Bmw». E l’indotto è concentrato in gran parte nella provincia di Torino, per un totale di 75.000 addetti di aziende che, negli ultimi tre mesi, hanno registrato un calo del fatturato del 50%.

«La chiusura di Mirafiori colpisce – ha detto ancora Airaudo – ma la vera situazione drammatica riguarda l’indotto».

Usa, dati macro migliori del previsto

Di nuovo in frenata la produzione industriale americana.

A novembre si è registrato un calo dello 0,6%, legato soprattutto alla crisi del settore auto.

Il dato è comunque migliore delle aspettative (si attendeva infatti un -1%). È la terza volta in quattro mesi che il dato ha davanti il segno meno.

L’unica eccezione c’è stata ad ottobre, con il rimbalzo (il dato è stato rivisto a +1,5% da +1,3%) legato alla ripresa di attività post-uragani.

In calo ma meglio delle attese anche l’indice Empire State Manufacturing che è peggiorato in dicembre molto meno di quanto atteso: a -25,76 punti dai -25,43 di novembre e contro stime che indicavano una discesa a -27 punti.

Per l’indicatore si tratta in ogni caso del nuovo minimo assoluto.Lo rende noto la Fed di New York, precisando che sono migliorati i sottoindici relativi ai nuovi ordini (a -20,78 da -22,21) e all’occupazione (a-23,40 da -28,92), mentre quello sui prezzi registrati a monte è passato a -11,70 da +6,02.

Cattive notizie invece sul fronte del surplus della bilancia dei capitali di lungo periodo degli Stati Uniti. Ad ottobre il dato è calato a 1,5 miliardi di dollari, da 65,4 miliardi di settembre (dato rivisto).

I dati sono stati diffusi dal Dipartimento del Tesoro Usa. Se si tiene conto anche dei titoli di breve periodo, il surplus si è attestato a 286,3 miliardi, oltre il doppio del mese prima.

Approfondimenti:

Napolitano: made in Italy dà fiducia ma non nascondiamo problemi

L’alleanza Tokyo-Pechino per proteggere la Corea

Annunci

dicembre: 2008
L M M G V S D
« Nov   Gen »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Contattaci

Circolo Bientina

  • Primarie 2009

Varie Bientina

Siti di area PD

  • Area Dem

Dossier Crisi

Dossier Encicliche Sociali

    Articoli Encicliche - Eletti PD

Dossier Articoli Crisi Economica

  • Pulsante keynesiano
  • Lezioni per il futuro

Documenti Crisi Economia Circolo

  • Crisi Globale
  • Focus Economia

Festa Nazionale PD

Link Iniziative

Web TV

RSS New Wikio

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

Libreria Circolo

Le Riviste Disponibili Nel Circolo

Libri Disponibili Nel Circolo

Documenti Vari

Documenti Esterni

  • Rapporti

Workig Papers

Link PD

Sito Nazionale

Gruppi Parlamentari

Unione Provinciale

Unione Regionale

Gruppi Regionali

Iniziative Locali

Link Vari Area PD

    Eletti In Toscana

Programmi

Programma PD

New Agenzie

  • New Google Birmania
      • Rasegna stampa pd
      • ANSA IT
      • ANSA Live UE
    • news google

    Sondaggi e Ricerche

    • ipr marketing

    citizen journal

    Link Vari

    Associazioni

      Osservatori

    Democratici Nel Mondo

    • Logo Democratic
    • Sito Barack Obama
    • Sito Hillary Clinton

    Iniziative Umanitarie



    Organismi – Istituti E Commissioni Di Ricerca

    • Unione Europea
    • censis
    • cnel
    • cnel commissione lavoro
    •  glocus logo
    • ISAE
    • ICE
    • Unicamere
    • logo Airi
    • Eurispes
    • Logo APAT
    • FMI
    • WTO
    • Banca Mondiale

      Commissioni

        • Logo Cefass

    Categorie

    Archivio Per Mese