Massimo e Walter, tregua per il partito “Ma un chiarimento resta necessario”

Fonte: Repubblica.it

Massimo e Walter, tregua per il partito “Ma un chiarimento resta necessario”.

Lunedì la telefonata tra i due leader. Fioroni: “La pace è importante
evitiamo però finti compromessi”. Caso Firenze il segretario sonda Chiti.

“Comunque la prossima settimana, in direzione, mettiamo le carte sul tavolo”. “Certo, il chiarimento è necessario”. Stamattina ci sarà un round a quattr’occhi tra Walter Veltroni e Massimo D’Alema. Prima della lunga giornata del Pd, chiamato a risolvere i nodi di Firenze, di Napoli, della Campania, le primarie, Jervolino, Bassolino, e della scelta del posto nel Parlamento europeo: con i socialisti e da soli? Ma i due eterni sfidanti della sinistra si sono già sentiti al telefono lunedì pomeriggio, nel giorno di festa. Non hanno firmato una vera pace perché nella direzione del 19 si dovrà fare luce su un periodo di veleni.

Ma nella confusione che avvolge il Partito democratico a tutte le latitudini e di fronte agli attacchi del centrodestra, si è voluto impedire a Berlusconi d’infilare nell’antica rivalità. Per il “bene della ditta”, Veltroni e D’Alema hanno sancito una tregua necessaria ma circoscritta sulla questione morale: “Reagiamo uniti agli attacchi strumentali”.

Può essere comunque un primo passo, l’incontro di stamattina ne può registrare altri e al 19 manca più di una settimana. È sicuramente la rottura di una lunga incomunicabilità, segnata dall’avvertimento di D’Alema (“torno a occuparmi del partito”) e dalla replica di Veltroni (“chi vuole sostituirmi si faccia avanti”). Con un voto della direzione sulla piattaforma annunciata dal segretario, il cosiddetto Lingotto 2, che conferma la vocazione maggioritaria del Pd, punta a un bipolarismo netto, privilegia come momenti fondativi le primarie del 14 ottobre e il Circo Massimo a un’organizzazione vecchio stile del partito, sarà difficile trovare una sintonia con le posizioni di D’Alema. In questo caso il voto potrebbe davvero segnare una resa dei conti, una distinzione netta. Ma tutti sono pronti a giurare che non andrà così, che lo show down non avverrà.

“Tutti i momenti di pace sono importanti, ma anche la chiarezza è fondamentale”, avverte il coordinatore organizzativo Beppe Fioroni. Significa: evitare soluzioni di compromesso, “documenti condivisi che il giorno dopo si trasformano in sette convegni e interviste di rottura”. E però neanche lui crede a un chiarimento che finisca con uno strappo. Tanto più in questa fase, con un partito investito da un mare di problemi e all’indomani del voto in Abruzzo (domenica e lunedì) che probabilmente si rivelerà pesante per il Pd. Insomma, anche il 19, come l’altro ieri nel giorno dell’Immacolata Concezione, potrebbe prevalere il “bene della ditta”.

Veltroni, prima dell’appuntamento della direzione, deve giocare bene le carte di Napoli e Firenze e della collocazione europea. Presentarsi con delle soluzioni in tasca. Ieri ha cominciato affrontando il nodo del capoluogo toscano. Riservatamente, ha incontrato Vannino Chiti. È il segno che per lui la candidatura dell’ex ministro sta diventando sempre di più la strada maestra. “È l’unico modo per mettere ordine a Firenze”, si stanno convincendo nel Pd. Anche se i candidati alle primarie (ormai congelate) contestano le scelte romane.

Chiti ha molti dubbi sulla corsa per Palazzo Vecchio e comunque ha chiesto garanzie, cioè che il campo sia sgombro dalle polemiche di questi giorni. Per correre alle primarie di coalizione come candidato unico del Partito democratico. Oggi il coordinamento di Largo del Nazareno incontra i segretari regionale, cittadino e provinciale sul caso Firenze. Lo stesso avverrà per Napoli. Senza Bassolino e la Jervolino, ma con Luigi Nicolais e Tino Jannuzzi. Nicolais, segretario provinciale, non ha cambiato idea: la giunta del comune di Napoli va azzerata. “Ma non mi sembra che la Jervolino lasci molti spazi. E se non ci sono possibilità di cambiamento vero lascerò il mio incarico”.

Il caminetto con tutti i big (escluso D’Alema impegnato proprio a Napoli) dovrà discutere della collocazione europea del Pd per le prossime elezioni. Sarà braccio di ferro tra gli “autonomisti” puri (Francesco Rutelli e Arturo Parisi) e i sostenitori dell’alleanza con il Pse (Piero Fassino e in forme diverse l’area degli ex ppi). A Bologna la prima riunione del coordinamento del Nord (tutti i segretari regionali del Pd) ha sancito ieri la nascita di questa struttura. “Non siamo un partito”, precisano i protagonisti. Ma la sfida è alla Lega e alle sue parole d’ordine. Prossima riunione il 9 gennaio a Milano.

Massimo Cacciari commenta: “Non è quello che volevo”.

(10 dicembre 2008)

Annunci

dicembre: 2008
L M M G V S D
« Nov   Gen »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Contattaci

Circolo Bientina

  • Primarie 2009

Varie Bientina

Siti di area PD

  • Area Dem

Dossier Crisi

Dossier Encicliche Sociali

    Articoli Encicliche - Eletti PD

Dossier Articoli Crisi Economica

  • Pulsante keynesiano
  • Lezioni per il futuro

Documenti Crisi Economia Circolo

  • Crisi Globale
  • Focus Economia

Festa Nazionale PD

Link Iniziative

Web TV

RSS New Wikio

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

Libreria Circolo

Le Riviste Disponibili Nel Circolo

Libri Disponibili Nel Circolo

Documenti Vari

Documenti Esterni

  • Rapporti

Workig Papers

Link PD

Sito Nazionale

Gruppi Parlamentari

Unione Provinciale

Unione Regionale

Gruppi Regionali

Iniziative Locali

Link Vari Area PD

    Eletti In Toscana

Programmi

Programma PD

New Agenzie

  • New Google Birmania
      • Rasegna stampa pd
      • ANSA IT
      • ANSA Live UE
    • news google

    Sondaggi e Ricerche

    • ipr marketing

    citizen journal

    Link Vari

    Associazioni

      Osservatori

    Democratici Nel Mondo

    • Logo Democratic
    • Sito Barack Obama
    • Sito Hillary Clinton

    Iniziative Umanitarie



    Organismi – Istituti E Commissioni Di Ricerca

    • Unione Europea
    • censis
    • cnel
    • cnel commissione lavoro
    •  glocus logo
    • ISAE
    • ICE
    • Unicamere
    • logo Airi
    • Eurispes
    • Logo APAT
    • FMI
    • WTO
    • Banca Mondiale

      Commissioni

        • Logo Cefass

    Categorie

    Archivio Per Mese