L’Italia è in recessione

Fonte: Repubblica.it

Male la produzione industriale L’Italia è in recessione.

L’Istat certifica il -6,9%. E’ il peggior dato dal dicembre del 1996.

Segno meno anche rispetto ai dieci mesi dell’anno. A picco gli autoveicoli.

Veltroni: “Dal governo solo ottimismo di facciata, servono serietà e realismo”.

Netto calo della produzione industriale che ad ottobre ha segnato un crollo del 6,9% rispetto ad ottobre 2007 e dell’1,2% rispetto a settembre 2008. Lo comunica l’Istat, aggiungendo che l’indice della produzione corretto per i giorni lavorativi ha registrato sempre in ottobre una diminuzione tendenziale del 6,9% (i giorni lavorativi sono stati 23 come ad ottobre 2007). Si tratta del sesto calo tendenziale consecutivo.

Pil. In calo anche il Pil che nel terzo trimestre è calato  dello 0,5% rispetto al secondo trimestre dell’anno: si tratta del peggior dato dall’ultimo trimestre del 1998.

Un dato che fa entrare l’Italia in recessione tecnica. Nel terzo trimestre l’economia italiana va peggio della Francia e degli Stati Uniti con un -0,1%. Rispetto allo stesso periodo del 2007, il Pil è calato dello 0,9%. Vengono pertanto confermate le stime flash di novembre.

L’Istat rileva che in termini congiunturali le importazioni di beni e servizi sono diminuite dello 0,5 per cento, il totale delle risorse (Pil e importazioni di beni e servizi) è diminuito dello 0,5 per cento. Dal lato della domanda, le esportazioni sono diminuite dell’1,6 per cento, gli investimenti fissi lordi sono diminuiti dell’1,9 per cento, mentre i consumi finali nazionali sono aumentati dello 0,1 per cento.

Nell’ambito dei consumi finali, la spesa delle famiglie residenti e quella delle ap e delle isp sono cresciute entrambe dello 0,1 per cento. La diminuzione degli investimenti è stata determinata da un calo del 3,5 per cento degli investimenti in macchine, attrezzature e altri prodotti, del 2,2 per cento negli acquisti di mezzi di trasporto e dello 0,6 per cento degli investimenti in costruzioni.

Veltroni: “Servono misure serie”. “Siamo in una recessione che rischia di tramutarsi in una vera e propria depressione”, ma il governo non ha messo in campo “misure serie”, denuncia il leader del Pd Walter Veltroni. “L’Italia, a leggere i dati dell’Istat – dice infatti Veltroni – mostra di avere più problemi rispetto ai grandi Paesi europei e agli Stati Uniti, dove i governi stanno assumendo provvedimenti antirecessivi all’altezza dei problemi. Esattamente il contrario di quello che vanno facendo il governo e il presidente del Consiglio, che crede di affrontare i problemi con un ottimismo di facciata, soprattutto nascondendo i dati della realtà e la durezza sociale della crisi. Noi torniamo a chiedere serietà e realismo, che sono necessari a trovare risposte efficaci e a restituire una prospettiva positiva alla nostra economia, alle famiglie e alle imprese”.

Produzione industriale. In particolare nei primi 10 mesi dell’anno, la produzione industriale ha segnato un calo del 2,9% rispetto allo stesso periodo del 2007. Per quanto riguarda l’indice corretto, invece, la diminuzione del 6,9% su base annua rappresenta il dato peggiore dal dicembre del 1996 (-7,4%) mentre lo stesso calo (-6,9%) si è registrato anche a dicembre del 2001.

Nel mese di ottobre 2008 l’indice della produzione industriale corretto per i giorni lavorativi ha segnato, rispetto all’ottobre 2007, le variazioni negative più marcate nei settori dei mezzi di trasporto (-19,1 per cento), delle pelli e calzature (-12,9 per cento), della gomma e materie plastiche (- 12,4 per cento) e del legno e prodotti in legno (-11,7 per cento).

Nel confronto tra i primi dieci mesi del 2008 e il corrispondente periodo del 2007, si è registrato un aumento nel settore dell’energia elettrica, gas e acqua ( 2,9 per cento).

Le diminuzioni più ampie hanno riguardato i comparti delle pelli e calzature (-9,8 per cento), del legno e prodotti in legno (-9,0 per cento),dell’estrazione di minerali (-8,3 per cento), della lavorazione di minerali non metalliferi e degli apparecchi elettrici e di precisione (entrambi -6,1 per cento).

(10 dicembre 2008)

Approfondimenti:

ISTAT: Indice della produzione industrialeriale – file pdf pag.5

Annunci

dicembre: 2008
L M M G V S D
« Nov   Gen »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

Contattaci

Circolo Bientina

  • Primarie 2009

Varie Bientina

Siti di area PD

  • Area Dem

Dossier Crisi

Dossier Encicliche Sociali

    Articoli Encicliche - Eletti PD

Dossier Articoli Crisi Economica

  • Pulsante keynesiano
  • Lezioni per il futuro

Documenti Crisi Economia Circolo

  • Crisi Globale
  • Focus Economia

Festa Nazionale PD

Link Iniziative

Web TV

RSS New Wikio

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

Libreria Circolo

Le Riviste Disponibili Nel Circolo

Libri Disponibili Nel Circolo

Documenti Vari

Documenti Esterni

  • Rapporti

Workig Papers

Link PD

Sito Nazionale

Gruppi Parlamentari

Unione Provinciale

Unione Regionale

Gruppi Regionali

Iniziative Locali

Link Vari Area PD

    Eletti In Toscana

Programmi

Programma PD

New Agenzie

  • New Google Birmania
      • Rasegna stampa pd
      • ANSA IT
      • ANSA Live UE
    • news google

    Sondaggi e Ricerche

    • ipr marketing

    citizen journal

    Link Vari

    Associazioni

      Osservatori

    Democratici Nel Mondo

    • Logo Democratic
    • Sito Barack Obama
    • Sito Hillary Clinton

    Iniziative Umanitarie



    Organismi – Istituti E Commissioni Di Ricerca

    • Unione Europea
    • censis
    • cnel
    • cnel commissione lavoro
    •  glocus logo
    • ISAE
    • ICE
    • Unicamere
    • logo Airi
    • Eurispes
    • Logo APAT
    • FMI
    • WTO
    • Banca Mondiale

      Commissioni

        • Logo Cefass

    Categorie

    Archivio Per Mese