La Burrocrazia blocca lo sviluppo.

Tasse: il prelievo effettivo sulle imprese supera il 50%

Il Fisco italiano è tra i più pervasivi al mondo per le imprese.

La pressione tributaria sulle società è tra le più alte e, più in generale, il numero di adempimenti e il tempo necessario a gestirli collocano l’Italia agli ultimi posti del panorama internazionale globale.

Nella classifica del “total tax rates”, ovvero l’incidenza effettiva del carico fiscale e previdenziale sui profitti maturati ogni anno dalle imprese, l’Italia è ultima fra i paesi della Ue e 166esima su 181 paesi nel mondo, con una pressione impositiva che arriva al 73 per cento degli utili.

Ma non è finita. L’Italia, infatti, è 128esima nella speciale classifica della semplicità degli adempimenti fiscali e contributivi e 133esima in quella delle ore necessarie a ottemperarvi.

E’ questo il quadro tracciato nell’indagine «Paying Taxes 2009» realizzata da PricewaterhouseCoopers e da World Bank-Ifc sulla base del report del Gruppo World Bank dal titolo «Doing Business 2009» che ha analizzato i sistemi tributari di 181 paesi, per misurarne la semplicità e monitorare gli sforzi riformisti compiuti dai singoli Stati.

Dal focus relativo all’Italia, emerge come il peso dell’Ires sia in linea rispetto a quella dei principali paesi europei. Altrettanto può dirsi rispetto al numero di versamenti mediamente effettuati nel corso dell’anno. Quello che fa peggiorare il modello fiscale tricolore è l’Irap che rappresenta un’imposta anomala a livello internazionale e che pesa sul Total Tax Rate italiano fino all’8 per cento. Così se l’aliquota nominale delle imposte sui redditi delle società (Ires più Irap) è inferiore al 40%, a causa dell’indeducibilità del costo del lavoro e di oneri di varia natura (tra cui gli interessi passivi), quella effettiva supera il 50 per cento.

Il paese con il “total tax rates” più bassi sono: Vanuatu (8,4%), Maldive (9%), Qatar (11%), Kuwait (14,4%), Bahrain (15%), Zambia (16%) e Lesotho (18%).

Nella Ue i paesi leader per la semplicità dei pagamenti sono Irlanda, Danimarca, Lussemburgo e Regno Unito.

In negativo, oltre all’Italia, solo Polonia e Romania hanno sistemi più complessi.

Mentre tra i paesi del G8 primeggiano Gran Bretagna, Canada e Usa, e solo la Russia fa peggio dell’Italia.

Il numero medio delle imposte dovute dalla società-tipo varia poi da un’area geografica all’altra: da una media di poco più di 8 dei paesi dell’area Asean, fino ai 12 dei paesi in più forte crescita (Brasile, Russia, India e Cina). Anche nelle singole aree geografiche si rilevano forti differenze.

Nella Ue il numero delle imposte varia dai 5 della Svezia ai 16 dell’Austria.

I paesi che nel 2007/2008 hanno ridotto l’imposta sui redditi delle società sono stati: Albania, Antigua e Barbuda, Bosnia-Erzegovina, Burkina Faso, Canada, Cina, Costa d’Avorio, Repubblica Ceca, Danimarca, Repubblica Dominicana, Georgia, Germania, Italia, ex Repubblica Jugoslava di Macedonia, Madagascar, Malaysia, Marocco, Nuova Zelanda, Samoa, St.Vincent e Grenadine e Tailandia.

Il paese che ha realizzato più riforme fiscali nel 2007/2008 è stato la Repubblica Dominicana, la quale ha ridotto dal 30 al 25% l’aliquota dell’imposta sui redditi delle società, eliminato numerose imposte (compresa quella di bollo), ridotto l’imposta sui trasferimenti immobiliari e varato un iter online per presentare le dichiarazioni e pagare le imposte.

Approfondimenti:

Le tasse sulle imprese nel mondo

Il testo integrale della ricerca

Annunci

novembre: 2008
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Contattaci

Circolo Bientina

  • Primarie 2009

Varie Bientina

Siti di area PD

  • Area Dem

Dossier Crisi

Dossier Encicliche Sociali

    Articoli Encicliche - Eletti PD

Dossier Articoli Crisi Economica

  • Pulsante keynesiano
  • Lezioni per il futuro

Documenti Crisi Economia Circolo

  • Crisi Globale
  • Focus Economia

Festa Nazionale PD

Link Iniziative

Web TV

RSS New Wikio

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

Libreria Circolo

Le Riviste Disponibili Nel Circolo

Libri Disponibili Nel Circolo

Documenti Vari

Documenti Esterni

  • Rapporti

Workig Papers

Link PD

Sito Nazionale

Gruppi Parlamentari

Unione Provinciale

Unione Regionale

Gruppi Regionali

Iniziative Locali

Link Vari Area PD

    Eletti In Toscana

Programmi

Programma PD

New Agenzie

  • New Google Birmania
      • Rasegna stampa pd
      • ANSA IT
      • ANSA Live UE
    • news google

    Sondaggi e Ricerche

    • ipr marketing

    citizen journal

    Link Vari

    Associazioni

      Osservatori

    Democratici Nel Mondo

    • Logo Democratic
    • Sito Barack Obama
    • Sito Hillary Clinton

    Iniziative Umanitarie



    Organismi – Istituti E Commissioni Di Ricerca

    • Unione Europea
    • censis
    • cnel
    • cnel commissione lavoro
    •  glocus logo
    • ISAE
    • ICE
    • Unicamere
    • logo Airi
    • Eurispes
    • Logo APAT
    • FMI
    • WTO
    • Banca Mondiale

      Commissioni

        • Logo Cefass

    Categorie

    Archivio Per Mese