Uno spetro si aggira sull’Europa…si chiama recessione

Frena la crescita nell’area euro In Italia è recessione tecnica.

L’Italia e l’eurozona sono entrati in recessione tecnica con due trimestri consecutivi di crescita negativa del Pil. È la valutazione della Commissione Ue che ha presentato le sue «previsioni d’autunno».

La recessione è un «rischio concreto» ha detto il commissario Ue per gli affari economici Joaquin Almunia.

Nel secondo trimestre la crescita era a quota -0,2% e ora, è scritto nel nuovo rapporto previsionale d’autunno, «il Pil è atteso calare nel terzo trimestre sia nella Ue che nell’eurozona e ciò implica per l’area euro e per alcuni stati trovarsi o stare sul punto di trovarsi in recessione tecnica».

Quanto alle stime sull’anno in corso, si prevede una crescita dell’1,2% nell’eurozona, e un calo drammatico a quota 0,1% l’anno prossimo. Solo nel 2010 si prevede la risalita (+0,9%).

Nella Ue i dati sono +1,4% (nel 2008), +0,2% (nel 2009) e +1,1% (nel 2010).

Nel 2009 otto paesi in stagnazione e cinque in recessione

Nel 2009 inoltre, secondo le previsioni della Commissione, in Europa ci saranno otto paesi in stagnazione ben cinque in recessione.

I paesi in stagnazione sono: Italia, Germania, Francia, Svezia e Lituania a quota zero più Belgio, Portogallo e Danimarca a 0,1%.

I paesi in recessione sono: Irlanda (-0,9% dopo -1,6% nel 2008), Spagna (-0,2%), Estonia (-1,2%), Lettonia (-2,7%), Regno Unito (-1%).

Italia in recessione tecnica

Per la Commissione europea, nella seconda metà del 2008, il nostro Paese «è entrato in una recessione tecnica» che le farà chiudere l’anno con una crescita zero.

Le previsioni sono migliori di quelle del Fmi (-0,1% nel 2008 e -0,2% nel 2009) e peggiori di quelle governative (+0,1% e +0,5%).

La stagnazione durerà anche nel 2009, mentre una leggera ripresa è prevista nel 2010 con un Pil allo 0,6%.

Per il nostro Paese si prevede quindi «un’ulteriore perdita di competitività».

Per quanto riguarda i conti pubblici, l’Italia dovrebbe mantenersi abbastanza stabile con il deficit/pil a quota 2,5% quest’anno e 2,6% nel 2009 (a fronte di 1,2% e +0,1% nell’eurozona).

Il debito pubblico italiano invece si attesterà nel 2008 al 104,1% e nel 2009 salirà al 104,3%.

Nell’Eurozona il debito si attesterà nel 2008 al 66,6% del Pil e nel 2009 al 67,2% e continuerà a crescere nel 2010 fino al 67,6%.

Inflazione in calo

Migliorano le prospettive di inflazione della zona euro. La Commissione europea punta infatti su un 3,5% per il 2008, seguito da un 2,2% per il 2009 e da un 2,1% nel 2010.

«Le previsioni sono in leggero rialzo rispetto a quelle della primavera, a causa dell’aumento dei prezzi delle materie prime durante l’estate», si legge nel testo, che aggiunge: «Tuttavia, il recente forte calo dei prezzi delle materie prime, insieme ad un forte rallentamento delle prospettive di crescita e di un relativo allentamento della situazione del mercato del lavoro, riduce molto i rischi di una spirale tra prezzi e salari».

Approfondimenti:

L’Ue: l’Italia è in recessione Per il 2009 la crescita sarà zero

Ue pessimista: crescita zero. E l’Italia entra in recessione

La Commissione Ue: «L’Italia è in recessione, ci resterà anche nel 2009»

Spagna, Bruxelles prevede pesante crisi economica fino a 2010

Ue: l’Italia è in recessione tecnica, nel 2009 la crescita sarà pari a zero

Annunci

novembre: 2008
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Contattaci

Circolo Bientina

  • Primarie 2009

Varie Bientina

Siti di area PD

  • Area Dem

Dossier Crisi

Dossier Encicliche Sociali

    Articoli Encicliche - Eletti PD

Dossier Articoli Crisi Economica

  • Pulsante keynesiano
  • Lezioni per il futuro

Documenti Crisi Economia Circolo

  • Crisi Globale
  • Focus Economia

Festa Nazionale PD

Link Iniziative

Web TV

RSS New Wikio

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

Libreria Circolo

Le Riviste Disponibili Nel Circolo

Libri Disponibili Nel Circolo

Documenti Vari

Documenti Esterni

  • Rapporti

Workig Papers

Link PD

Sito Nazionale

Gruppi Parlamentari

Unione Provinciale

Unione Regionale

Gruppi Regionali

Iniziative Locali

Link Vari Area PD

    Eletti In Toscana

Programmi

Programma PD

New Agenzie

  • New Google Birmania
      • Rasegna stampa pd
      • ANSA IT
      • ANSA Live UE
    • news google

    Sondaggi e Ricerche

    • ipr marketing

    citizen journal

    Link Vari

    Associazioni

      Osservatori

    Democratici Nel Mondo

    • Logo Democratic
    • Sito Barack Obama
    • Sito Hillary Clinton

    Iniziative Umanitarie



    Organismi – Istituti E Commissioni Di Ricerca

    • Unione Europea
    • censis
    • cnel
    • cnel commissione lavoro
    •  glocus logo
    • ISAE
    • ICE
    • Unicamere
    • logo Airi
    • Eurispes
    • Logo APAT
    • FMI
    • WTO
    • Banca Mondiale

      Commissioni

        • Logo Cefass

    Categorie

    Archivio Per Mese