La povertà soggettiva in Italia

La soglia di povertà rimane lontana. Sui single pesano le rinunce ai lussi

L’Isae presenta gli ultimi dati sulla povertà soggettiva ricavati dall’inchiesta sui consumatori.

Secondo l’Isae gli individui (e le loro famiglie) sono classificati come «soggettivamente poveri» quando dichiarano di disporre di un reddito inferiore a quello che loro ritengono necessario per condurre una vita «dignitosa», ovvero «senza lussi ma senza privarsi del necessario».

Si tratta cioè di un concetto diverso: più ampio di quelli riportati dalle statistiche ufficiali, che fanno riferimento esclusivamente ad una povertà economica, cioè alla scarsità di risorse.

Reddito Effettivo e Reddito Necessario

Ad esempio, gli ultimi dati sulla povertà relativa stimata dall’Istat forniscono per il 2006 una soglia pari, per un single, a 582 euro (il 60% del consumo medio pro-capite) ed un’incidenza pari all’11,1%.

Viceversa, la soglia di povertà soggettiva dell’Isae è decisamente più elevata e pari, nell’ultimo periodo di rilevazione (luglio 2007-giugno 2008), a poco più di 1.300 euro mensili per le persone sole, a 1.800 euro per le coppie, crescendo fino a 2.700 euro per i nuclei numerosi (con almeno cinque componenti). Inoltre, la soglia è variabile in funzione delle risorse familiari e dell’area di residenza, essendo crescente all’aumentare del reddito e più alta al Centro-Nord rispetto al Mezzogiorno.

Povertà Soggettiva Per Condizione Occupazionale

Anche il tasso di incidenza della povertà soggettiva è molto elevato, a paragone con la povertà relativa dell’Istat: secondo l’Isae, il 70% circa delle famiglie percepisce il proprio reddito come inadeguato per condurre una vita dignitosa.

Una delle cause dell’impoverimento delle famiglie secondo L’IRES CGIL è la mncata restituzione del Fiscal Drag, sulle buste paga che dal2002 ad oggi a fatto perdere 1.200,00 euro.

Approfondimenti:

Comunicato stampa ISAE file pdf pag 2

La Nota Mesile ISAE completa di graficifile pdf pag 10

Altri dati:

La Repubblica: Restituire il fiscal drag, altrimentifino ad oggi ogni lavoratore a perso 1.200,00 Euro.

Il Corriere Della Sera:La forbice si allarga nei momenti di crisi- Le opinioni a confronto di Megale (Cgil), Tronti (Istat), Rossi (Pd)

Clicca sull’immagine sotto per andare al Dossier salari dell’IRES CGIL

Annunci

luglio: 2008
L M M G V S D
« Giu   Ago »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

Contattaci

Circolo Bientina

  • Primarie 2009

Varie Bientina

Siti di area PD

  • Area Dem

Dossier Crisi

Dossier Encicliche Sociali

    Articoli Encicliche - Eletti PD

Dossier Articoli Crisi Economica

  • Pulsante keynesiano
  • Lezioni per il futuro

Documenti Crisi Economia Circolo

  • Crisi Globale
  • Focus Economia

Festa Nazionale PD

Link Iniziative

Web TV

RSS New Wikio

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

Libreria Circolo

Le Riviste Disponibili Nel Circolo

Libri Disponibili Nel Circolo

Documenti Vari

Documenti Esterni

  • Rapporti

Workig Papers

Link PD

Sito Nazionale

Gruppi Parlamentari

Unione Provinciale

Unione Regionale

Gruppi Regionali

Iniziative Locali

Link Vari Area PD

    Eletti In Toscana

Programmi

Programma PD

New Agenzie

  • New Google Birmania
      • Rasegna stampa pd
      • ANSA IT
      • ANSA Live UE
    • news google

    Sondaggi e Ricerche

    • ipr marketing

    citizen journal

    Link Vari

    Associazioni

      Osservatori

    Democratici Nel Mondo

    • Logo Democratic
    • Sito Barack Obama
    • Sito Hillary Clinton

    Iniziative Umanitarie



    Organismi – Istituti E Commissioni Di Ricerca

    • Unione Europea
    • censis
    • cnel
    • cnel commissione lavoro
    •  glocus logo
    • ISAE
    • ICE
    • Unicamere
    • logo Airi
    • Eurispes
    • Logo APAT
    • FMI
    • WTO
    • Banca Mondiale

      Commissioni

        • Logo Cefass

    Categorie

    Archivio Per Mese