Il caso della Delphi di Livorno

Il Tirreno del 17/2/2006

Delphi, quel fatale colpo di sterzo

L’Eps era il gioiellino della fabbrica, sarà delocalizzato in Polonia Il volante elettronico è stato inventato a Livorno. Ma all’Est un ingegnere costa 250 euro al mese.

******

Perchè ci occupiamo della Delphi di Livorno uno stabilimento che da lavoro a 400 operai?

Semplice, sul nostro terrirtorio in questi ultimi anni si è assistito alla chiusura di alcune fabbriche, un caso emblematico è la chiusura della Ruffo spa azzienda leader nel settore del tessile, che operava per le grandi firme del made in Italy, con la messa in mobilità di 100 operai, forse 100 operai incidono molto di più sul tessuto sociale del nostro territorio che 400 in altri. Ma l’obbiettivo di queste righe non è certo quello di voler instaurare una guerra fra poveri……Ma è quello, di capiere se esiste un problema di Globalizzazione?

A me sembra di si, se la Regione è intervenuta sul caso Delphi con 5 milioni di euro, e la SPIL società a partecipazione pubblica ( il capitale di maggioranza è del Comune di Livorno) è pronta a comprare l’area industriale per darla in comodato d’uso gratuito per 5 anni all’impenditore Torinese Rossignolo che dovrebbe riconvertire la fabbrica rendendola idonea per la costruzione di SUV.

Sembra prendere coscienza nella classe politica la realtà, che di fatto costringe le nostre azziende, a competere non solo con i Cinesi ma subiamo anche una competizione al ribasso all’interno della U.E, che viene dai paesi dell’est, dove il costo della manodopera costa un quarto di quella Italiana.

Il tutto ecquivale ed è bene dirlo senza mezzi termini ad una competizione sleale, che vede gli ex paesi dell’est, competere sui costi della manodopera e sui costi della sicurezza (qui si smontano fabbriche con macchinari obsoleti, per rimontarli tal quali nei paesi dell’est Europa).

Se esiste una comunità è implicito che all’interno di questa comunità ci siano regole univoche ( il sentir comune di J. S. Mill), soprattutto se siamo d’accordo che il benessere di un paese viene dalla sua capacità di produrre beni e servizi da mettere sul mercato (e su questo principio era d’accordo anche il buon E.Guevara).

Ma soprattutto va tenuto presente che, nella vendita di un prodotto finito c’è tutto anche il grado di benessere che il paese produttore ha raggiunto.

In America esistono i dazi e  non perchè come sostengono spesso gli stolti per una chiusura egoistica……I dazi in una Democrazia evoluta sono la difesa estrema dell’emancipazione Democratica, se competo con i paesi dove il costo del Welfare non esiste, dove le regole sulla sicurezza sono diverse a maglie più larghe o inesistenti e ovvio che dovo adattarmi e il risultato sarà una competizione al ribasso, in questo ribasso c’è la messa in discussione dei fattori di emancipazione democratica raggiunta.

V.Pareto sosteneva che laddove il ritorno in denaro non era in grado di soddisfare manodopera e capitale l’equilibrio si sarebbe raggiunto con una pari riduzione della remunerazione di entrambi le voci.

LA POLITICA ECONOMICA DI UN PAESE E’ ESSENZIALE, MA DEVE ESSERE CHIARA,REALISTICA E SOPRATUTTO CONOSCIUTA E NON LASCIATA ALL’IMPROVVISAZIONE.

I SOLDI PUBBLICI VANNO SEMPRE RISPETTATI E INVESTITI AL MEGLIO, E CON LUNGIMIRANZA.

LA LUNGIMIRANZA NON E’  SOPRAVVIVENZA, QUINDI UNA CLASSE POLITICA, CHE FA POLITICA ECONOMICA SERIA, IN PRIMIS SI DOVREBBE OCCUPARE DI FARE NUOVI AMMORTIZZATORI SOCIALI ( FLESSICURITY), E IN SECONDO LUOGO DI ULTIMARE IL PERCORSO DI COSTRUZIONE DELLA COMUNITA’ EUROPEA.

SOLO L’EUROPA UNITA, E CON VALORI CONDIVISI, PUO’ REGGERE ALLA GLOBALIZZAZIONE.

Ma sopratutto le domande che mi pongo sono:

– Perchè si interviene con soldi Pubblici della Regione sulla Delphi, e non si è intervenuti o non si inteviene in altri settori?

– Chi decide in quali settori strategici si deve intervenire?

PS:

Dopo le elezioni Americane, ne riparliamo di dazi, L’America non è più disposta a sostenere un costo cosi alto in termini di disoccupazione, allora vedrete che ci sarà una coda di politici anche nel CS pronti a dire, che il modello Cinese (o simili) crea conccorrenza sleale………

BERLUSCONI A GIA’ INIZIATO, ED E’ PER QUESTO CHE HA VINTO LE ELEZIONI CON NUMERI CHE NON LASCIANO DUBBI, IN BARBA ALLA LEGGE PORCATA.

Obama: «Sul commercio Usa beffati dalla Cina»

Il vertice Cina-Usa: dialogo tra sordi

Annunci

maggio: 2008
L M M G V S D
« Apr   Giu »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Contattaci

Circolo Bientina

  • Primarie 2009

Varie Bientina

Siti di area PD

  • Area Dem

Dossier Crisi

Dossier Encicliche Sociali

    Articoli Encicliche - Eletti PD

Dossier Articoli Crisi Economica

  • Pulsante keynesiano
  • Lezioni per il futuro

Documenti Crisi Economia Circolo

  • Crisi Globale
  • Focus Economia

Festa Nazionale PD

Link Iniziative

Web TV

RSS New Wikio

  • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.

Libreria Circolo

Le Riviste Disponibili Nel Circolo

Libri Disponibili Nel Circolo

Documenti Vari

Documenti Esterni

  • Rapporti

Workig Papers

Link PD

Sito Nazionale

Gruppi Parlamentari

Unione Provinciale

Unione Regionale

Gruppi Regionali

Iniziative Locali

Link Vari Area PD

    Eletti In Toscana

Programmi

Programma PD

New Agenzie

  • New Google Birmania
      • Rasegna stampa pd
      • ANSA IT
      • ANSA Live UE
    • news google

    Sondaggi e Ricerche

    • ipr marketing

    citizen journal

    Link Vari

    Associazioni

      Osservatori

    Democratici Nel Mondo

    • Logo Democratic
    • Sito Barack Obama
    • Sito Hillary Clinton

    Iniziative Umanitarie



    Organismi – Istituti E Commissioni Di Ricerca

    • Unione Europea
    • censis
    • cnel
    • cnel commissione lavoro
    •  glocus logo
    • ISAE
    • ICE
    • Unicamere
    • logo Airi
    • Eurispes
    • Logo APAT
    • FMI
    • WTO
    • Banca Mondiale

      Commissioni

        • Logo Cefass

    Categorie

    Archivio Per Mese